CorsicoToday

Corsico, arrestato fabbro insospettabile: nella sua officina più di un chilo di hashish e cocaina

In manette un italiano di 52 anni senza nessun precedente. La droga tra gli attrezzi da lavoro

Tra chiavi inglesi, viti e bulloni nascondeva il suo "tesoro". E per quello è finito in manette. 

Un fabbro di cinquantadue anni - italiano, originario di Buccinasco e senza nessun precedente passato - è stato arrestato lunedì dai carabinieri di Corsico, guidati dal capitano Pasquale Puca, con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

I militari lo hanno bloccato nel pomeriggio, quando - grazie al capillare controllo del territorio - sono arrivati nella sua officina in via Merli proprio nella cittadina del Milanese.

Lì, nascosti tra gli attrezzi da lavoro, gli uomini dell'arma hanno trovato un chilo e duecento grammi di hashish e centoventi grammi di cocaina. A incastrare il fabbro insospettabile ci hanno pensato poi un bilancino di precisione - segno evidente della sua attività di spaccio - e il materiale per il taglio e il confezionamento della droga trovati sempre nell'azienda. 

A quel punto per il 52enne sono scattate le manette. Trattenuto nelle camere di sicurezza, sarà processato per direttissima. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (6)

  • Non c'è giorno che non legga di studenti diventati spacciatori, professionisti diventati spacciatori!Spero il nuovo governo aiuti le imprese a fare il proprio lavoro onestamente senza strozzarle di tasse mentre chi sceglie di delinquere quando verrà preso sconti in modo esemplare e tutta la propria condanna!!!Eredità del PD la leggiamo ogni giorno sulla cronaca

    • Nel mio lavoro capita fare delle trasferte all'estero e ci sono stati tanti casi dove mi chiedevano perché io non apro un'azienda di consulenza informatica visto le competenze e alla mia risposta che in italia le aziende vengono tassate al 60% , sono rimasti a bocca aperta tutti quanti . Se lo vedi da un altro punto di vista sembrerebbe un comunismo moderno la tassazione d 60% perché alla fine verrebbe tradotta "Su qualsiasi cosa lo stato ci guadagna di più" quindi mi ricorda il comunismo dove nessuno poteva guadagnare più dello stato

      • Viva l’Italia. Ma è solo un’opinione.

    • Michael condivido pienamente la tua opinione. Qualcosa non va nella nostra società e con analisi come il tuo si può aiutare a capire quale sia l’origine di tanti “spacciatori” improvvisati. Ogni giorno come ben dici ne veniamo a sapere di qualcuno, genitori, studenti, lavoratori... Le tasse stanno strozzando le persone.

      • sì ma le tasse non ti autorizzano a commettere reati. Una volta ci si sarebbe rimboccati le maniche a fare due lavori, anche i più umili, come facevano i miei nonni o come fanno alcuni stranieri oggi (penso a quelle badanti ad esempio che nelle ore vuote fanno le pulizie..). Oggi invece con la scusa delle tasse è comodo fare la bella vita coi soldi in tasca frutto dello spaccio...

  • "originario di Buccinasco" non è corretto. Casomai "proveniente da Buccinasco, originario di Reggio Calabria"...

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Violenta rapina a Milano: nella gang c'è una ragazzina armata che poi spara ad un amico

  • Certosa

    Rapinava le donne sole alle fermate degli autobus: arrestato il 'terrore' delle ragazze

  • Cronaca

    Ragazzino preso a calci e coltellate per una donna dai latinos: il video del tentato omicidio

  • Cronaca

    Città Studi, palazzo evacuato per fuga di gas: paura tra i condomini

I più letti della settimana

  • Milano, Area B parte il 25 febbraio: Diesel "al bando" in città, sarà la Ztl più grande d'Italia

  • Perde il controllo del tir, si schianta contro il guardrail e abbatte un palo: morto un 30enne

  • Sciopera Milano Ristorazione e ai bimbi a scuola viene servito questo tramezzino: foto

  • Travolge e uccide un pedone: figlia della Boccassini indagata per omicidio stradale

  • Omicidio durante lite violenta: gli lancia una bicicletta, morto

  • Milano, rapina in farmacia, inseguimento e spari: arrestati una 18enne e un 19enne

Torna su
MilanoToday è in caricamento