CorsicoToday

Corsico, commesso di Ikea clona carte di credito: arrestato

Durante l'orario di lavoro, un addetto alle casse di Ikea, aveva clonato diverse decine di carte di credito che usava poi per acquisti on-line. La Polizia Postale lo ha arrestato: su un foglio, il ragazzo aveva registrato i codici, il nome del titolare e la data di scadenza delle carte. 90mila euro le spese già effettuate in 71 operazioni

Un addetto alle casse dell'Ikea di Corsico è stato arrestato dalla Polizia Postale della Lombardia per aver clonato le carte di credito dei clienti. Il giovane, italiano di 26 anni, durante l'orario di servizio era riuscito a carpire i codici delle carte di credito, annotando su un foglio il nominativo del titolare e la data di scadenza.
  Il giovane aveva già messo a segno 71 transazioni illecite 
 

Le schede venivano poi utilizzate per comprare on-line beni e servizi. In tutto il giovane commesso aveva a disposizione 43 carte pronte per essere utilizzate. La Polizia Postale è risalita a tutte le operazioni già effettuate illecitamente: escludendo le transazioni negate, il ragazzo aveva già concluso 71 operazioni per un totale di circa 90mila euro, usando solo 8 delle carte di credito clonate e a sua disposizione.

Notevole il danno arrecato ai consumatori, agli istituti di emissione dei titoli di pagamento elettronico ed alla società Ikea.

GLI AGGIORNAMENTI

3 febbraio ore 15.45 – Era stato assunto da appena due mesi, ma aveva precedenti per truffa. 
E. L.  il giovane cassiere arrestato ieri pomeriggio era stato assunto dall'Ikea di Corsico da appena due mesi. In casa sua, gli investigatori hanno trovato telecamere, televisori e cellulari acquistati con le carte di credito clonate. Il ragazzo, che ha totalizzato una spesa illecita di 90mila euro, avrebbe acquistato anche dei biglietti aerei per il Brasile, dove si recava per raggiungere un amico. Dai primi accertamenti, il giovane risulta già “intestatario”  di una serie di denunce per truffe, rapine improprie e falso. Molti dei clienti truffati non si erano ancora resi conto degli ammanchi sul proprio conto corrente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, folle abbandona la mamma sull'A7, poi picchia un tranviere e si mette a guidare il tram

  • Follia alla Darsena: due ragazzi gettano in acqua un venditore di rose e poi scappano

  • Lo spettacolo della cometa Neowise, visibile a occhio nudo sopra Milano

  • H&M chiude a Milano, lavoratori trasferiti ad Ancona (e non solo): "Non ci fanno rientrare"

  • Bollettino coronavirus Milano e Lombardia: 192 guariti, 15 nuovi positivi a Milano città

  • Bollettino contagi coronavirus: a Milano trovate sei persone positive, 16 nella città metropolitana

Torna su
MilanoToday è in caricamento