CorsicoToday

Non accetta la separazione e picchia la moglie davanti al figlio di 3 mesi

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri, chiamati da una vicina di casa

L'uomo è a San Vittore

Ha picchiato la moglie durante una lite in casa e, per questo, è stato arrestato dai carabinieri. E' successo a Corsico, nel pomeriggio di lunedì 4 aprile, intorno alle tre e mezza. L'uomo ha 34 anni ed è originario dello Sri Lanka. La lite è scoppiata perché la moglie, di un anno più giovane, intendeva lasciarlo e tornare nel Paese d'origine con il figlio della coppia, che ha appena tre mesi. Ma l'uomo non era affatto d'accordo con la separazione e si è ribellato scagliandosi contro di lei.

Una vicina di casa, che ha sentito la donna urlare ed il figlio piangere, ha chiamato i carabinieri che, appena arrivati, hanno compreso la gravità della situazione. Lui è finito a San Vittore e risponde di maltratamenti in famiglia. La donna e il bambino sono stati portati in ospedale: lei aveva diverse contusioni al torace e al volto e ha avuto una prognosi di venti giorni. Il piccolo, invece, aveva escoriazioni al torace ed è stato giudicato guaribile in sette giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Bareggio, trovato morto l'anziano che si era perso in campagna dopo l'incidente

  • Incidente in Stazione Centrale a Milano, Frecciarossa urta il tronchino di sicurezza

  • Orrore a Milano, ragazzina di 17 anni stuprata davanti alla zia: arrestato un 29enne

  • Cercano di accoltellare Brumotti in centro a Monza: salvato dal giubbotto antiproiettile

  • Milano, tragedia nel cantiere della metro M4: Raffaele, l'uomo morto schiacciato dai detriti

  • Milano, tentato suicidio in metro: donna si lancia sui binari della rossa, ferma la M1

Torna su
MilanoToday è in caricamento