CorsicoToday

Fa sesso con una prostituta in hotel, poi la massacra a calci e pugni e la rapina: arrestato

Un italiano di 34 anni è stato arrestato grazie alla denuncia immediata della vittima

Repertorio

Prima il sesso in hotel. Poi i calci e i pugni contro il corpo esile della ragazza. E, infine, la fuga con la borsetta di lei. Sono i frame di una rapina commessa all'interno di un albergo di Trezzano sul Naviglio, nel Milanese, nella serata di lunedì.

Il responsabile, un italiano di 34 anni, è stato arrestato grazie alla denuncia immediata della vittima, una 26enne romena che per vivere fa la prostituta.

La prostituta picchiata e rapinata in hotel

La ragazza, stando a quanto ricostruito dai carabinieri della Stazione di Trezzano, è stata prima adescata per una prestazione sessuale. Dopo aver consumato il rapporto sessuale con il suo cliente all'interno di un hotel in via Goldoni, anziché ricevere il pagamento, la giovane è stata massacrata e rapinata della borsa con il cellulare e 400 euro in contanti.

Il cliente-rapinatore, con precedenti penali, è stato intercettato mentre fuggiva dai carabinieri della pattuglia, attivati immediatamente dalla centrale operativa di Corsico. La donna, alla quale è stato restituito tutto, è finita in ospedale. I medici del San Paolo l'hanno dimessa con sette giorni di prognsi per 'contusioni multiple da percosse'.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Clienti delusi dal villaggio di Natale di Milano, proteste sui social e richieste di rimborso

  • Incidente in viale Bezzi, schianto tra un filobus della 91 e un camion per la raccolta rifiuti

  • Villaggio di Natale di San Siro, l'organizzazione ai clienti delusi: 'Le criticità verranno risolte'

  • I politici romani prendono in giro l'albero di Milano: "Che schifo il vostro ferracchio"

  • "Puoi spostarti?": ragazza prende a schiaffi un uomo sull'autobus Atm, ma lui è sordomuto

  • Milano, uomo trovato morto sul marciapiedi: sul posto la scientifica

Torna su
MilanoToday è in caricamento