CorsicoToday

Orrore a Corsico: ragazza sequestrata in casa e violentata per due giorni dall'ex fidanzato

La giovane è riuscita a chiedere aiuto con un bigliettino lanciato dalla finestra e si è salvata

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri

Per due giorni è stata costretta a restare in quella casa. È stata obbligata a subire le violenze del suo aguzzino. Poi, con la forza della disperazione, ha trovato la forza di chiedere aiuto ed è riuscita a uscire da quell'inferno. 

Una ragazza - una giovane sudamericana - è stata segregata e violentata per due giorni di fila dal suo ex fidanzato, un peruviano quasi trentenne. Teatro dell'orrore è stato un appartamento di Corsico. 

Proprio da quella casa, venerdì pomeriggio, la vittima è riuscita a chiedere aiuto facendo passare un bigliettino dalla finestra. Quel pezzo di carta è stato raccolto da una donna, che ha immediatamente allertato i carabinieri. 

I militari, subito intervenuti, hanno liberato la giovane e hanno arrestato il ragazzo, che ora è accusato di violenza sessuale, sequestro di persona e maltrattamenti in famiglia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo sui binari travolto e ucciso dalla metro rossa: aveva 24 anni

  • Milano, Carrefour compra 28 supermercati Auchan da Conad: "Nessun esubero"

  • Notte di incidenti a Milano: schianto tra auto in via Primaticcio, 5 ragazzi feriti e un uomo in coma

  • Incidente tra filobus Atm e camion Amsa: indagati per omicidio stradale i conducenti

  • Milano, sciopero Trenord in arrivo: treni a rischio per 24 ore e nessuna fascia di garanzia

  • I fratelli, l'autista, Omega 3 e Caronte: la banda che voleva sequestrare l'uomo da 4 milioni

Torna su
MilanoToday è in caricamento